Letture di Aprile – I libri

Ancor più di marzo, aprile è stato un mese estremamente positivo dal punto di vista delle letture. Complici le vacanze di Pasqua e una maggior quantità di tempo libero (che invece in questo mese di maggio è assolutamente inesistente) ho potuto concentrarmi sulla lettura e oltre ai libri, sono riuscita a leggere dei fumetti. Dei fumetti però parliamo un altro giorno e oggi invece ci dedichiamo ai libri. Numericamente inferiori rispetto a marzo (sono 6 rispetto agli 8 del mese precedente) ma se contiamo il numero di pagine aprile vince alla grande (coff, coff  qualcuno ha detto Brandon Sanderson?). Tre letture sono state in italiano e tre in inglese e anche questo mese ho letto nonfiction, mantenendo il proposito non scritto di questo 2017 di dedicarmi alla lettura di almeno un saggio (o affini) al mese.Continua a leggere…

Letture di Marzo

Marzo è stato un mese corposo dal punto di vista delle letture. Ho letto tanti libri, ben otto (ma sento in qualche modo di “aver barato” perché la maggior parte di loro era sotto le 200 pagine) ma non posso ritenermi soddisfatta. Se nel 2016 avevo preso ben poche “cantonate” questo 2017 invece si distingue, al momento, per alti e bassi, grandi scoperte e cocenti delusioni.

So che non ho parlato delle letture dei primi due mesi dell’anno ma ogni lasciata è persa e quindi parliamo solo del mese appena trascorso, tra libri per bambine ribelli, anziani semisconosciuti che attraversano le notti parlando nello stesso letto e astronauti estremamente improbabili.

Nuova postazione, stesse foto bruttissime. Non mi smentirò mai. Mancano le letture in ebook.

Continua a leggere…