Aggiornamenti di lettura 2019/1

Siamo già quasi a metà marzo e io non ho ancora parlato di nessuno dei libri che ho letto in questo 2019, ho pensato quindi di fare un mega appuntamento (per numero di titoli) con gli aggiornamenti di lettura per poi ritrovare una sorta di cadenza regolare. Tra gennaio e febbraio ho portato a termine una decina di titoli (e un paio non li ho conclusi perché anche basta portare a termine i libri a ogni costo) tra cui spicca la conclusione di una saga a cui sono molto affezionata e un libro di non fiction che non riesco bene a inquadrare. Vediamo di dire qualcosa, per ora, sui libri letti a gennaio.

Continua a leggere…

Fame. Storia del suo corpo, ma non solo…

Raramente da queste parti compare un post dedicato a un libro. Ci sono post riassuntivi delle letture ma le cosiddette “recensioni” qui scarseggiano, più che altro per mia manifesta incapacità nella scrittura.
In questo caso, invece, mi trovo davanti allo schermo a scrivere perché sento il bisogno di parlarne.
Oggi parliamo di Fame. Storia del mio corpo di Roxane Gay, edito in Italia da Einaudi.

fame

Continua a leggere…

2017 – Un anno di letture parte: I Libri Top

Dopo tanto penare e quando comincia a non interessare più a nessuno ecco che arriva la versione 2017 del post che è stato più visitato sul mio blog durante i passati 12 mesi, ovvero i libri che mi sono piaciuti di più.
Troverete qui 10 titoli che ho particolarmente amato nel 2017, che non sono tutti stati pubblicati nel 2017 ma che sono i libri che più mi sono piaciuti nel corso dell’anno appena passato (quindi è solo il mio parere personale).

libritop

Continua a leggere…

Ti consiglio tre… libri che ho atteso con ansia

Siamo giunti al quarto appuntamento della rubrica in cui la qui presente elargisce consigli di lettura che nessuno ha chiesto. Come dicevo dal mese scorso le difficoltà nel trovare un tema sono sempre crescenti ma anche questa volta sono riuscita a trovare un’idea. Si torna a parlare di libri dopo la parentesi sui manga che potete trovare qua e, per la precisione, di libri che ho atteso con ansia (e che, logicamente, mi sono piaciuti).


Continua a leggere…

Letture di Aprile – I libri

Ancor più di marzo, aprile è stato un mese estremamente positivo dal punto di vista delle letture. Complici le vacanze di Pasqua e una maggior quantità di tempo libero (che invece in questo mese di maggio è assolutamente inesistente) ho potuto concentrarmi sulla lettura e oltre ai libri, sono riuscita a leggere dei fumetti. Dei fumetti però parliamo un altro giorno e oggi invece ci dedichiamo ai libri. Numericamente inferiori rispetto a marzo (sono 6 rispetto agli 8 del mese precedente) ma se contiamo il numero di pagine aprile vince alla grande (coff, coff  qualcuno ha detto Brandon Sanderson?). Tre letture sono state in italiano e tre in inglese e anche questo mese ho letto nonfiction, mantenendo il proposito non scritto di questo 2017 di dedicarmi alla lettura di almeno un saggio (o affini) al mese.Continua a leggere…

Letture di Marzo

Marzo è stato un mese corposo dal punto di vista delle letture. Ho letto tanti libri, ben otto (ma sento in qualche modo di “aver barato” perché la maggior parte di loro era sotto le 200 pagine) ma non posso ritenermi soddisfatta. Se nel 2016 avevo preso ben poche “cantonate” questo 2017 invece si distingue, al momento, per alti e bassi, grandi scoperte e cocenti delusioni.

So che non ho parlato delle letture dei primi due mesi dell’anno ma ogni lasciata è persa e quindi parliamo solo del mese appena trascorso, tra libri per bambine ribelli, anziani semisconosciuti che attraversano le notti parlando nello stesso letto e astronauti estremamente improbabili.

Nuova postazione, stesse foto bruttissime. Non mi smentirò mai. Mancano le letture in ebook.

Continua a leggere…