Premio: My cup of tea 2018

Anno nuovo, tradizioni vecchie. Anche quest’anno, puntuale come sempre arriva il premio dedicato alle opere di qualsiasi natura che nello scorso anno ci hanno più sorpreso, creato vi ricordo da quel misterioso figuro che risponde al nome di Yue (che dovreste seguire tutti sul sul blog SayAdieutoYue). Oramai avete capito che oggi si assegnato tazzine o, per dirla in maniera corretta, oggi è il giorno del  My cup of tea.

Al solito riporto con precisione assoluta la definizione del premio direttamente dal blog del suo inventore:

Lo scopo del premio “My cup of Tea” è quello di celebrare non le opere più belle dell’anno di riferimento  (che siano fumetti, film, libri , serie tv o quant’altro) ma bensì quelle che più vi hanno sorpreso, contro ogni aspettativa e pregiudizio. 

my2bcup2bof2b2018

Continua a leggere…

Premio: My cup of tea 2017

Come da tradizione, puntuale ogni gennaio arriva il premio dedicato alle opere di qualsiasi natura che nello scorso anno ci hanno più sorpreso, creato vi ricordo da quel misterioso figuro che risponde al nome di Yue (che dovreste seguire tutti sul sul blog SayAdieutoYue). Mi sembra chiaro che oggi si assegna il premio My cup of tea.

Al solito riporto con precisione assoluta la definizione del premio direttamente dal blog del suo inventore:

Lo scopo del premio “My cup of Tea” è quello di celebrare non le opere più belle dell’anno di riferimento  (che siano fumetti, film, libri , serie tv o quant’altro) ma bensì quelle che più vi hanno sorpreso, contro ogni aspettativa e pregiudizio. 

cupoftea

Continua a leggere…

Premio: My cup of tea 2016

Continua la serie di post di inizio anno. No, non è ancora il post sui libri preferiti del 2016 ma è un appuntamento che dal 2014 non manco mai.
Anche in questo 2017 sono stata invitata dal mio compagno di malefatte (nei preferiti prima e nei Best & Worst adesso) ovvero Yue di SayAdieutoYue a condividere con lui e con voi la mia tazzina per il 2016 e io lo faccio con estremo piacere. Insomma l’avete capito oggi si parla del premio My cup of tea.

Al solito riporto con precisione assoluta la definizione del premio direttamente dal blog del suo inventore:

Lo scopo del premio “My cup of Tea” è quello di celebrare non le opere più belle dell’anno di riferimento  (che siano fumetti, film, libri , serie tv o quant’altro) ma bensì quelle che più vi hanno sorpreso, contro ogni aspettativa e pregiudizio. 

Continua a leggere…

Premio: My cup of tea 2015

Anno nuovo, tazza di tè nuova. Eccomi quindi qua scrivere il post sulpremio My cup of tea inventato da quel losco figuro di Yue di SayAdieutoYue (cit.)

Riporto con certosina precisione la definizione del premio direttamente dal blog del suo inventore:

Ed eccoci arrivati alla terza edizione del premio “My Cup of Tea“. Questo premio è nato due anni fa, con lo scopo di celebrare non l’opera più bella dell’anno di riferimento (troppo facile) ma piuttosto,quella che più vi ha sorpreso, contro ogni aspettativa.

Per opera intendo qualsiasi cosa: fumetto, serie tv, film, libro e quant’altro. E potete fare anche premiazioni multiple, per ogni tipologia (quindi un film, una serie tv e così via). Non ci sono scadenze, cari amici blogger, ma se partecipate fatemelo sapere!

Continua a leggere…

Premio: My cup of tea 2014

Eccomi qua, ancora mezzo influenzata e con tra le mani l’ennesima tazza di tè degli ultimi 5 giorni, a scrivere un post che ho promesso da tempo e che, al solito, arriva in ritardo. Si tratta del premio My cup of tea inventato da quel losco figuro di Yue di SayAdieutoYue (cit.)

Riporto con certosina precisione la definizione premio direttamente dal blog del suo inventore:

Questo premio è nato un anno fa con lo scopo di celebrare non l’opera più bella del 2014 (troppo facile) ma piuttosto, quella che più vi ha sorpreso, contro ogni aspettativa.

Invito caldamente tutti i miei amici blogger a partecipare, assegnando i loro personali My Cup of Tea.  Basta riportare a inizio post il bannerino con la tazzina, e citare l’opera  vincitrice con un breve  (o lungo!) commento sul perché è stata scelta. Quest’anno non ci sono limitazioni : il premio può essere assegnato ad un fumetto, ad un libro, ad un film (o telefilm), sia editi/distribuiti che inediti in lingua italiana. Insomma, potete tranquillamente sbizzarrirvi!
Ora, visto che qui si parla di solito di libri tutti voi penserete che io assegnerò una bella tazzina a un libro e invece…

Continua a leggere…