Ti consiglio tre… libri di prossima pubblicazione (che io ho già letto)

A partire da oggi 14 febbraio, usciranno in Italia diversi libri interessanti. Io ne ho letti alcuni in lingua originale e mi sono piaciuti così tanto da spingermi a consigliarli, nella speranza che la loro edizione italiana renda giustizia alle opere originali (perché le edizioni italiane non le ho ancora viste).

Prima di iniziare sempre il solito disclaimer: nonostante io non voglia assolutamente svelare passaggi chiave delle letture che consiglio da queste parti, attenzione agli spoiler. Ognuno ha una sua personale percezione di cosa sia spoiler per voi, solo per me quindi meglio mettere le mani avanti. In ogni caso, anche quando il libro fa parte di una serie si tratta comunque del primo volume quindi non vi rivelerò certo il finale della storia.
I libri sono in ordine di pubblicazione italiana, dalla più vicina a quella ancora sconosciuta.

  1. Circe di Madeline Mille (Sonzogno). Data di uscita 14 febbraio 2019 (sì, proprio oggi)Credo di avervi parlato di Circe in lungo e in largo e il mio vecchio post dello scorso mese di maggio continua a ricevere molte visite. Suppongo che tutti cerchino notizie sulla pubblicazione e non il mio sconclusionato parere (che potete comunque leggere qua). Questa riscrittura della figura della maga Circe, dal momento della sua nascita fino all’incontro fatale con Ulisse che sarà la causa scatenante di una scelta per lei fondamentale e risolutiva, a me è piaciuta da impazzire e non posso fare altro che suggerivi la lettura. Dal mio canto io supporterò l’autrice e, appena possibile recupererò pure una copia in italiano.
    Unico rammarico che l’editore italiano abbia optato per una cover che ricorda quella statunitense invece che quella inglese che io preferivo.

  • L’orso e l’usignolo di Katherine Arden (Fanucci). Data di uscita 27 marzo 2019

    Anche qui, vi ho parlato in lungo e in largo di The Bear and the Nightingale e giusto il mese scorso ho letto il capitolo finale della trilogia della scrittrice statunitense.
    Ma di cosa parla questo serie chiamata in italiano La notte dell’inverno?
    Racconta di una bambina di nome Vasilissa, figlia minore di un boiardo che vive in un villaggio lontano da Mosca, in grado di vedere le piccole divinità che, secondo il folklore russo, proteggevano le casa specie nelle fredde notti d’inverno. Ma quando suo padre si risposa, la sua matrigna farà di tutto per imporre la religione ufficiale a casa Petrov innescando una vicenda che coinvolgerà e travolgerà ben più di una sola famiglia.
    Più vaga di così, senza neanche un minimo di hype o di scleri da fangirl, direi che non posso. Considerate che io ho un debole per le storie ambientate in Russia (se poi si tratta di periodo medioevale o zarista divento debolissima), ma questa serie unisce a una storia fantasy una componente di ricostruzione storica fedele e puntuale. Non ci sono anacronismi e non ci viene presentata una condizione femminile falsata da esigenze di trama.
    Se volete saperne qualcosa in più ve ne ho parlato, per esempio, nei libri preferiti del 2017 (link qua).
    Anche qui l’unico dubbio riguarda l’edizione italiana di Fanucci, speriamo faccia un lavoro migliore rispetto ad altre opere che ha portato in passato e di cui poi ha perso i diritti.


  • Vicious di V.E. Schwab. (Newton Compton) Data di pubblicazione ancora a me sconosciuta.In realtà non so neanche che titolo avrà in italiano la storia di Victor ed Eli (e devo ammettere che viste le traduzioni dei titoli della serie Shades of Magic ho un po’ paura di scoprirlo) ma l’autrice stessa mi ha confermato la pubblicazione italiana ad opera di Newton Compton e io ci tengo proprio a consigliarvelo. Dimenticate le quattro versioni di Londra, dimenticate i cappotti “magici”, scordate Delilah Bard e tutti i personaggi e immergetevi in una storia in cui il concetto di eroe e quello di cattivo si vanno a confondere.
    Victor ed Eli sono due studenti del college prossimi alla laurea, compagni di stanza e impegnati in ricerche sugli EO, persone con particolari abilità quasi sovrannaturali). Quando scoprono che l’unico modo per ottenere questi poteri è vivere delle esperienze premorte decideranno di provare latteria sulla loro pelle con conseguenze che potrete scoprire solo leggendo.
    Il ritmo di questo libro è incalzante, i salti temporali sono tanti, eppure c’è un senso di accelerazione, di rincorsa verso un ineluttabile incontro finale che a me è piaciuto tantissimo. Se volete saperne di più, ne ho parlato in questo post.
    Il libro ha un seguito uscito lo scorso settembre, Vengeful, ma si può leggere anche come uno standalone perché sono passati ben cinque anni tra la prima storia e il suo seguito.


Mi spiace non aver potuto aggiungere delle foto ma i libri sono a casa dei miei e l’idea del post mi è venuta dopo essere tornata a casa mia.
Comunque spero di avervi incuriosito con questi consigli. A presto e buone letture!

PS: Al solito vi lascio il piccolo disclaimer: i link che trovate sui libri sono quelli del mio account di affiliazione ad Amazon. Se volete supportare il blog potete fare un click sui link e comprare attraverso gli stessi. Voi non pagherete un centesimo in più e aiuterete questo spazio ad andare avanti. Grazie! (anche se non li userete mai, ma siete solo passati da queste parti).

SalvaSalva

5 pensieri su “Ti consiglio tre… libri di prossima pubblicazione (che io ho già letto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.