The Guilty Reader Book Tag

Buongiorno, oggi Book tag ma più che parlare di libri vi svelo i miei peccati da lettrice. Pronti a scoprirli? Al solito, non sono stata taggata da nessuno quindi tranquilli, nessuno sarà costretto a rispondere ma se vorrete, potrete venire a “confessare” le vostre colpe nei commenti!

guiltyreader

  1. Hai mai riciclato come regalo un libro che vi era stato regalato?
    No, non è mai capitato anche quando il libro non era di mio gusto. Considerato che raramente ricevo libri come regali è difficile che si presenti anche l’occasione. Se poi il libro non mi è piaciuto pace, rimarrà in uno scaffale dimenticato della libreria comune.
  2. Hai mai detto di aver letto un libro quando non era vero?
    Ci ho provato ma alla fine ho ammesso la verità. Dovevo leggere I Malavoglia per la scuola ma non riuscendoci (neanche quando l’insegnante mi aveva dato un punto alternativo di partenza) avevo trovato un riassunto molto approfondito sul web (quando l’ADSL era solo un miraggio e la bolletta lievitava per ogni secondo passato su Internet). Avevo deciso di farlo passare per la mia lettura ma non ce l’ho fatta. Dalla volta ho smesso di sentirmi in colpa se non riesco a leggere un  libro e se non l’ho letto, non l’ho letto.
  3. Hai mai preso un libro in prestito e mai restituito?
    Ops. O meglio, da adulta mai. Da bambina ho dimenticato di restituire un libro alla biblioteca e quando è arrivata la lettera a casa mi sono sentita talmente in colpa che non ci ho più messo piede per almeno una decina d’anni.
  4. Hai mai letto una serie non in ordine?
    S, ho letto gli ultimi due libri della saga di Bandini di John Fante e non ho mai letto i primi due. Se invece mi chiedete quante volte ho iniziato una saga e l’ho interrotta dopo il primo volume, l’elenco potrebbe non finire mai.
  5. Hai mai spoilerato un libro a qualcuno?
    Questa domanda è più complessa delle altre. Ognuno ha dei limiti precisi su ciò che considera spoiler per la lettura quindi suppongo mi sia capitato di aver fatto spoiler, in caso chiedo scusa. Po se mi date il permesso di fare spoiler io sono contentissima di raccontare du tutto e di più. Dal blog magari non si capisce ma io sono una grandissima chiacchierona.
  6. Hai mai fatto le orecchie a un libro?
    No. Mai. Ho talmente tanti di quei segnalibri che non capisco perché dovrei farlo. Non lo vedo come qualcosa di terribile però non è una mia abitudine.
  7. Hai mai detto a qualcuno di non avere un libro quando invece lo avevi?
    Sì, questo mi è capitato. Ma se a chiedermi il libro è una persona che mi ha rovinato un libro che gli avevo prestato in precedenza non mi faccio troppi problemi. Capisco che ciò che conta del libro è il contenuto, ma visto che il contenitore costa (e spesso pure caro) non vedo perché uno debba rovinare una cosa non sua.
  8. Hai mai detto a qualcuno di non avere letto un libro e invece lo avevi letto?
    No. Perché dovrei nascondere ciò che leggo? Ho un blog dove parlo dei libri che leggo che può leggere chiunque perché non dovrei dirlo a voce? Che poi non mi capita quasi mai che mi si chieda se ho letto questo o quel libro. Al massimo in libreria quando il libraio vuole vendermi qualcosa oltre a ciò che ho preso.
  9. Hai mai saltato un capitolo o un’intera parte di un libro?
    Sì. Molto spesso questa scelta ha coinciso con la volontà di non lasciare un libro non finito. Purtroppo tendo a finire tutti i libri che inizio anche se non mi piacciono e il compromesso che trovo è quello di dare una scorsa a una o più parti che trovo noiose per arrivare il prima possibile al finale. Lo so, dovrei liberarmi dell’ansia di finire un libro a tutti i costi; in questo modo potrei liberarmi anche di questa poco carina abitudine.
  10. Hai mai parlato male di un libro che in realtà ti era piaciuto?
    No, non riesco a trovare un senso a questo atteggiamento. A parte che se facessi una cosa del genere di persona mi si leggerebbe in faccia che sto mentendo ma proprio è qualcosa di assurdo. Non riesco neanche a concepire l’uniformarsi all’idea comune. Per fare l’esempio al contrario io non mi sono “innamorata della saga dell’Amica Geniale di Elena Ferrante e l’ho detto, non importa che tutti la amino, sono i miei gusti non posso rinunciarci per uniformarmi.

Forse non è andata così male come pensavo all’inizio, ma ho avuto anche i miei piccoli (o grandi) peccati letterari da confessarvi. Nel prossimo post invece parleremo di letture che vorrei fare durante il corso dell’estate!

A presto a buone letture!

 

SalvaSalva

Un pensiero su “The Guilty Reader Book Tag

  1. Che carino questo tag, mi piacciono le domande e mi ritrovo anche in parecchie delle tue risposte.
    Ecco le mie:
    1. Hai mai riciclato come regalo un libro che vi era stato regalato?
    Mai, ma sono stata spesso tentata di farlo. Di libri in regalo ne ricevo pochi, e quasi mai azzeccano i miei gusti, quindi lo farei solo per fare spazio a libri che mi piacciono di più. Più che riciclare, però, darei i libri alla biblioteca. Mi sentirei meno in colpa.
    2. Hai mai detto di aver letto un libro quando non era vero?
    Anche a me è capitato di dire una balla del genere a scuola. Mi hanno sgamata subito e ci ho fatto una figuraccia. Da allora, non ci ho più provato e lo trovo anche una cosa assurda.
    3. Hai mai preso un libro in prestito e mai restituito?
    Ho ancora due libri che mi sono stati prestati da due amiche dai tempi della scuola. La cosa assurda è che io li volevo restituire, ma a loro non interessava più averli indietro :-/
    4. Hai mai letto una serie non in ordine?
    In genere sono abbastanza precisa su queste cose. Mi è capitato solo con la serie di Malaussene, di Pennac: ho letto La fata carabina per primo, ma solo perché non sapevo che facesse parte di una serie.
    5. Hai mai spoilerato un libro a qualcuno?
    Mi è capitato, ma solo perché mi era stato chiesto.
    6. Hai mai fatto le orecchie a un libro?
    Solo ai libri scolastici. In tutti gli altri casi, mi sembra un sacrilegio.
    7. Hai mai detto a qualcuno di non avere un libro quando invece lo avevi?
    No, non ne ho mai avuto il motivo.
    8. Hai mai detto a qualcuno di non avere letto un libro e invece lo avevi letto?
    No, non mi vergogno dei libri che leggo, neanche dei guilty pleasures. Per curiosità mi è capitato di leggere libri che consideravo pessimi (tipo Twilight), ma non ho problemi ad ammetterlo.
    9. Hai mai saltato un capitolo o un’intera parte di un libro?
    Se un libro è davvero così brutto, piuttosto lo interrompo. Saltare i capitoli non mi piace perché, se decido di proseguire la lettura, rischio di perdermi qualche particolare utile per seguire la storia. Quindi o lo leggo tutto o lo pianto in asso. Non ho mezze misure ^_^
    10. Hai mai parlato male di un libro che in realtà ti era piaciuto?
    No, mai. Mi sono piaciuti e mi piacciono libri tutt’altro che perfetti e posso criticarne i punti deboli, ma non parlo male del libro in sé. Non avrebbe senso: se il libro mi è piaciuto è perché, nonostante tutto, mi ha trasmesso qualcosa.

    Wow! Ho cercato di essere il più concisa possibile, ma mi è uscito lo stesso un papiro! Comunque è divertente liberarsi dei propri peccatucci da lettori.
    Buona serata, Mariaste

Rispondi a Chris Morand Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.