I cinque luoghi in cui adoro leggere #5coseche

Da questo venerdì arriva su questo blog un nuovo appuntamento fisso, che nasce dall’iniziativa del blog Twins books lovers e che propone per ogni venerdì un post tematico, deciso tra tutti i partecipanti all’iniziativa, su 5 cose. Non si tratterà sempre e solo di libri ma anche di serie Tv e argomenti affini, pur lasciando il focus principale sulla lettura. In realtà l’iniziativa è partita durante il 2016 ma, visto che le iscrizioni sono sempre aperte, eccomi qua a parlare con voi dei cinque luoghi in cui adoro leggere (non in ordine di preferenza):

  1. A letto. Qualcuno potrà dire che concilia il sonno, a me non fa esattamente quell’effetto anzi le mie più grandi maratone di lettura sono avvenute proprio mentre mi trovavo a letto la sera tardi. Forse perché è difficile che qualcuno mi interrompa o disturbi considerata l’ora, però il letto è uno dei miei luoghi preferiti per dedicarmi a un buon libro. Inoltre posso leggere seduta, di lato, a pancia in giù col libro poggiato per terra, insomma offre pressoché infinite possibilità di lettura.

  2. Rannicchiata sul divano. Il rannicchiata va specificato per due motivi: il primo è che fatico immensamente a stare seduta in maniera composta su un divano (infatti quando sono ospite in case altrui cerco di evitare divani e poltrone se non ho estrema confidenza con i padroni di casa anche se, in realtà anche su una sedia, ma è un altro discorso), il secondo è che mi concentro di più sulla lettura quando sono rannicchiata. Divento come un tutt’uno col divano e se ho accanto a me una tazza di tè fumante in una serata autunnale o invernale e posso andare avanti a leggere per ore e ore. Sempre che qualcuno non mi strappi al mondo della lettura.

  3. Sui mezzi pubblici. Mi rendo conto che per diverse persone leggere su un mezzo in movimento, specie se si tratta di un autobus o un pullman, è praticamente improponibile dato il mal d’auto abbastanza diffuso. Io sono una delle fortunate che in automobile o su un qualsiasi altro mezzo in movimento può addirittura permettersi di passare minuti girata contromano senza alcun problema (ad esclusione della nave, io odio le navi) quindi non ho mai avuto problemi a leggere. Dato che per andare al lavoro o all’università ho sempre preso i mezzi, ho ottimizzato i tempi di viaggio dedicandoli alla lettura. Anche al buio, grazie al lettore ebook con l’illuminazione incorporata. Comunque, anche se non mi è capitato spesso, trovo che il mezzo migliore su cui leggere sia il treno, ha quel qualcosa in più che i mezzi su gomma non possiedono.

  4. Al parco o comunque sotto gli alberi. Ovviamente quando il clima lo consente, l’aria è mite, c’è una leggera brezza e puoi immergerti nella lettura con attorno i soli suoni della natura. Magari evitando di fare strani incontri con animaletti non proprio domestici. Non vado spesso a leggere al parco, anche perché dove vivo un vero parco non c’è, solo dei giardini pubblici che appena il meteo lo consente si popolano di bambini intenti a giocare, ma a volte, visto che la mia casa è praticamente in campagna esco in giardino ed è un po’ come stare sotto gli alberi.

  5. In fila. Sì in fila (ovviamente da seduti). Avete mai fatto una fila all’INPS? Al centro per l’impiego? Dal medico? In banca? Quando prendete il bigliettino e avete davanti 200 persone, vorreste andar via ma dovete per forza risolvere la questione in giornata e quindi siete costretti ad aspettare. A quel punto di solito si dà fondo alla batteria dello smartphone nel giro di pochi minuti e poi si inizia ad osservare con estrema insofferenza il monitor che sembra non andare mai avanti. Detto in poche parole quando si è a un passo dall’attacco di nervi in pubblico. La soluzione per me è portarmi dietro un libro che mi distrae dal malumore generale e se risulta appassionante fa scorrere più in fretta l’eterno tempo dell’attesa del proprio turno. Ovviamente un occhio al monitor lo si butta sempre ma il rischio di gastrite nervosa si riduce in maniera considerevole e ci si distrae dal malumore generale che la combo uffici pubblici più persone in fila crea costantemente.

Siamo giunti al termine di questo primo appuntamento col 5 cose che. Spero vi possa piacere questa nuova rubrica e sono curiosa di sapere dove voi amate leggere i vostri libri e fumetti. Fatemelo sapere in un commento!
A venerdì prossimo con il 5 cose che… e a presto per parlare di fumetti (incredibile ma vero).

 

PS: un ringraziamento particolare a Diario di una lettrice che mi ha fatto scoprire questa serie di post.

33 pensieri su “I cinque luoghi in cui adoro leggere #5coseche

  1. Condividiamo tutti i punti tranne la fila 😀
    Il letto trovo sia in assoluto il posto più comodo ^^
    ~Blabla Letterario

  2. Ahahaha “in fila” mi mancava!! Effettivamente anche io quando devo aspettare troppo, tiro fuori il mio amato smartphone e mi metto a leggere qualche riga/pagina. È una salvezza e fa passare il tempo più velocemente!

  3. Grazie mille per avermi citata (:
    Condividiamo un po’ di posti ahahah tranne i mezzi pubblici. Non li utilizzo praticamente quasi mai perché mi sposto in macchina o a piedi e, leggere in macchina, non è propriamente sicuro xD

  4. Concordo con te, leggere a letto non mi concilia il sonno anzi, se una lettura mi prende molto, sono così concentrata che mi mantiene sveglia e vigile.
    Avendo sempre il mio Kindle in borsa anche per me le file sono un ottimo momento per leggere, anche se non direi che posso farlo rientrare nei miei posti preferiti.
    Se ti fa piacere passare ti lascio il link alla mia lista ”5 Cose Che…”

  5. Io faccio parte della categoria che a letto si addormenta miseramente nel giro di poche pagine 🙂
    Per il resto treno forever, il resto mi fa mal di stomaco, mentre in fila…beh ovvio. Che altro vuoi fare? 😉

    Kia

  6. Ciao!! 😀 Ho finalmente trovato un’altra che legge durante le code! 😀 E il mio esempio è stato proprio l’INPS (con tanto di mia foto di repertorio nel post)! Poi certo, anche dal medico, alle poste, in banca… e sono orgogliosa di fare questo piuttosto che tuffarmi negli smartphone come fan tutti! Abbiamo in comune anche il letto, il divano e i mezzi 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.