Tome Topple Readathon – Autunno 2017

I libri grandi, i cosiddetti “tomoni”, solitamente spaventano i lettori. Il timore solitamente è dato dalla mole, 500 o più pagine rievocano nella memoria ricordi di esami universitari tremendi, le ore di lettura scolastica di libri di cui poco ci interessava (e che magari, fuori dal contesto scolastico si scoprono bellissimi) o anche l’impossibilità di portare con sé degli oggetti pesantissimi e che non ci stanno in borse e zaini. Certo ora esistono i supporti elettronici che rendono il tutto più snello ma non tutti riescono a leggere da lettori e-book/tablet/smartphone e comunque un libro non diventa più corto nel passaggio a carta a file.
Io non ho una grandissima paura dei libri grandi però mi rendo conto che in alcuni momenti i libri brevi mi ispirano molto di più, specie se mi sposto con i mezzo e porto con me i libri fisici. A darmi la spinta ad affrontare questi tomi ci pensa una maratona di lettura che ho trovato su booktube (il magico mondo dei canali Youtube dedicati ai libri), precisamente sul canale Thoughts on Tomes, che si concentra sulla lettura di libri e/o fumetti con più di 500 pagine nell’arco di 15 giorni.


Questa volta la maratona di lettura inizia alla mezzanotte del 17 novembre 2017 e si conclude alle 23:59 del 30 novembre e, come al solito, presenta 5 sfide. Non è obbligatorio rispettare tutte le sfide, l’unica cosa obbligatoria è che ogni tomo deve avere più di 500 pagine e non può essere una raccolta di racconti né un tomo al cui interno sono raccolti più romanzi. Inoltre un solo libro può essere usato per più di una sfida di lettura.
Nello specifico le sfide sono queste:

  1. Leggere più di un tomo.
    Con libri di più di 500 pagine e 14 giorni può sembrare difficile ma se si scelgono i libri con accortezza, è fattibile. Quando ho partecipato ad aprile ci sono riuscita e ho letto un libro di più di 1000 pagine e un graphic novel di più di 500.
  2. Leggere un graphic novel (di più di 500 pagine)
    In questo caso vanno bene anche quelle raccolte che arrivano a un totale di 500 pagine. Esistono graphic novel che da sole superano questo numero di pagine (tipo Blankets) ma anche il volume cartonato Saga Deluxe uscito giusto ieri 2 novembre per Bao ha più di 500 pagine.
  3. Leggere un libro che fa parte di una serie
    Le serie, gioia e dolore di ogni lettore. Ce ne sono sempre di nuove da iniziare, ce ne sono alcune con cui siamo arenati e questa è l’occasione per proseguirle o per concluderle. Se uno legge fantasy c’è l’imbarazzo della scelta, se uno preferisce la narrativa e segue le tendenze letterarie, la saga dei Cazalet è lì che aspetta con i suoi tomoni (il primo, Gli anni della leggerezza, ha 606 pagine).
  4. Leggere un tomo in compagnia
    Ah, essere socievoli nella lettura, leggere un libro insieme confrontandone i progressi. Non è esattamente quello che fa per me. Io non riesco a seguire delle scadenze fisse: se un libro mi prende vado veloce come un treno e non aspetto nessuno, né mi aspetto gli altri facciano lo stesso con me se leggo più lentamente di loro. Questo è il punto che io salto in maniera sistematica. Sorry, I’m not sorry.
  5. Leggere un libro per adulti
    No, non un libro di letteratura erotica ma un libro che non sia uno Young Adult o un libro per ragazzi. Questo punto nasce perché gran parte della community di booktube legge quasi esclusivamente romanza YA e quindi è uno stimolo per leggere qualcosa di diverso dalla loro “comfort zone” di letture. Per me questo non è assolutamente un problema. Dal punto di vista del target sono pressoché onnivora.

Ok, sfide di lettura terminate passiamo ai miei piani. Attualmente non posseggo alcun graphic novel o fumetto in generale che supera le 500 pagine, però mentre voi leggete io sono a Lucca e magari posso trovare qualcosa che mi soddisfa (probabilmente Watchmen che nell’edizione Deluxe italiana ha 504 pagine) e che rispetta i requisiti delle Tome Topple. Vedremo. Per ora la mia TBR è condizionata da un fatto non trascurabile, quindi ho un piano A e un piano B.
Il piano A è leggo Oathbringer di Brandon Sanderson (1248 pagine a quello che dice internet) che va a rispettare il punto 3 e il punto 5 e poi leggere Watchmen che rispetta i punti 1 e 2. Mi mancherebbe solo il punto 4, ma non sarebbe un problema.
Ci sono due problemi però: il primo è che Oathbringer esce il 14 novembre e non so se lo avrò con me per il 17, il secondo è che non so se comprerò Watchmen o meno (non è esattamente un volume economico).
Entra allora in gioco il piano B che è fare con quello che ho a casa e quindi inventare sul momento (magari barando anche un po’, dopotutto il solo fatto che esiste il volume di Saga che contiene i primi tre numeri fa contare i miei tre volumi come uno, o no?) per quanto riguarda il graphic novel e leggere invece come libro The Name of the Wind (Il nome del vento) di Patrick Rothfuss, primo volume della serie Le cronache dell’assassino del re.
Sì, il punto 4 rimane fuori sempre e comunque, se volete unirvi a me siete i benvenuti!
Cosa ne pensate delle sfide di letture? E di questa? Volete partecipare con me? Fatemelo sapere in un commento!
A presto e buone letture!

2 pensieri su “Tome Topple Readathon – Autunno 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.