Countdown to Christmas #1: I regali che vorrei… e che probabilmente non riceverò mai!

Ci ho pensato a lungo e, seppure con sforzo, mi sono convinta che non sia troppo presto per cominciare a parlare di Natale. Quindi da oggi ci saranno diversi post dedicati a una delle festività più importanti dell’anno (poco cambia che si creda all’aspetto religioso della vicenda o meno) tra cui consigli di lettura a tema natalizio e consigli per gli acquisti per i lettori. Oggi però cominciamo con qualcosa di molto più personale ovvero la lista dei regali che vorrei ricevere a Natale. E fate attenzione questa è una lista di regali che vorrei ricevere e che, molto probabilmente non riceverò mai (perché sì, i miei desideri puntano decisamente in alto).

Continua a leggere…

Cinque libri in cui i personaggi hanno nomi strani o impronunciabile #5coseche

È venerdì e da queste parti venerdì vuol dire 5 cose che, serie di post che nascono dall’iniziativa del blog Twins books lovers e che propone per ogni venerdì un post tematico, deciso tra tutti i partecipanti all’iniziativa, su 5 cose. Questa settimana si torna a parlare di libri. O meglio parliamo di personaggi, quelli  che l’autore/autrice ha deciso di dotare di un nome per te assolutamente illeggibile e che saresti in grado di sbagliare in più modi rispetto a quelli normalmente possibili.
Scopriamo insieme quali sono i miei…

Continua a leggere…

Ti consiglio tre… libri che ho atteso con ansia

Siamo giunti al quarto appuntamento della rubrica in cui la qui presente elargisce consigli di lettura che nessuno ha chiesto. Come dicevo dal mese scorso le difficoltà nel trovare un tema sono sempre crescenti ma anche questa volta sono riuscita a trovare un’idea. Si torna a parlare di libri dopo la parentesi sui manga che potete trovare qua e, per la precisione, di libri che ho atteso con ansia (e che, logicamente, mi sono piaciuti).


Continua a leggere…

Macerie Prime di Zerocalcare

Lo scorso martedì è uscito in tutta Italia il nuovo graphic novel di Zerocalcare, dal titolo Macerie Prime, edito, come sempre, da Bao Publishing al prezzo di 17 euro. L’editore si era accordato con Amazon e quindi ho ricevuto il pacchetto contenente il fumetto il giorno della sua uscita.

Una volta aperto ho deciso di dare uno sguardo, come mi capita sempre sia per sbirciare un po’ la storia sia per controllare che non ci siano difetti evidenti nella mia copia, l’intenzione originale era poi quella di riporlo e dare la precedenza alle ultime cose che mi porto dietro da Lucca Comics e che non ho ancora letto. Non è proprio andata così…

Continua a leggere…

I cinque luoghi in cui adoro leggere #5coseche

Da questo venerdì arriva su questo blog un nuovo appuntamento fisso, che nasce dall’iniziativa del blog Twins books lovers e che propone per ogni venerdì un post tematico, deciso tra tutti i partecipanti all’iniziativa, su 5 cose. Non si tratterà sempre e solo di libri ma anche di serie Tv e argomenti affini, pur lasciando il focus principale sulla lettura. In realtà l’iniziativa è partita durante il 2016 ma, visto che le iscrizioni sono sempre aperte, eccomi qua a parlare con voi dei cinque luoghi in cui adoro leggere (non in ordine di preferenza):

Continua a leggere…

Letture di ottobre

Ottobre, che molti eleggono a mese delle letture a sfondo horror è stato invece per me totalmente dedicato a letteratura scritta da donne. Non è stato fatto volontariamente e me ne sono accorta solo quando il mese era oramai giunto al termine; devo dire, però, che mi ha fatto estremamente piacere. Le letture totali sono state sei ma tra queste c’è una rilettura per un post che doveva arrivare e ancora non è comparso (spero però di riuscire a scriverlo una volta passata del tutto la “sbornia” post Lucca Comics), quindi è più un 5 più uno. Senza ulteriore indugio iniziamo a parlare della letture di ottobre:

Continua a leggere…

Tome Topple Readathon – Autunno 2017

I libri grandi, i cosiddetti “tomoni”, solitamente spaventano i lettori. Il timore solitamente è dato dalla mole, 500 o più pagine rievocano nella memoria ricordi di esami universitari tremendi, le ore di lettura scolastica di libri di cui poco ci interessava (e che magari, fuori dal contesto scolastico si scoprono bellissimi) o anche l’impossibilità di portare con sé degli oggetti pesantissimi e che non ci stanno in borse e zaini. Certo ora esistono i supporti elettronici che rendono il tutto più snello ma non tutti riescono a leggere da lettori e-book/tablet/smartphone e comunque un libro non diventa più corto nel passaggio a carta a file.
Io non ho una grandissima paura dei libri grandi però mi rendo conto che in alcuni momenti i libri brevi mi ispirano molto di più, specie se mi sposto con i mezzo e porto con me i libri fisici. A darmi la spinta ad affrontare questi tomi ci pensa una maratona di lettura che ho trovato su booktube (il magico mondo dei canali Youtube dedicati ai libri), precisamente sul canale Thoughts on Tomes, che si concentra sulla lettura di libri e/o fumetti con più di 500 pagine nell’arco di 15 giorni.


Continua a leggere…

I preferiti di Maria Ste: ottobre 2017

Per il secondo mese di fila riesco a fare i preferiti (e in realtà li sto scrivendo prima dell’inizio di novembre e, mentre voi li leggete, io sono a Lucca per il Lucca Comics & Games), mi sento quasi fiera di me e mi ritrovo a pensare che ce la posso fare a dare una certa regolarità alle rubriche che bazzicano da queste parti  (cioè questa e il ti consiglio tre…), un po’ come se i preferiti siano tornati per restare e io inizi ad avere una vera gestione di questo spazio.
Ora però lasciamo perdere queste osservazioni filosofiche e andiamo a vedere quali sono state le cose belle del mese di ottobre:

Buona lettura!

Continua a leggere…