W.W.W. Wednesday IV (well, sort of)

Lo so, oggi è giovedì, ma ieri ero di ritorno al Lucca Comics e ho passato la giornata tra treni, aerei e stanchezza arretrata quindi perdonatemi ma, eccezionalmente di giovedì, ecco per voi un nuovo appuntamento con il “WWW Wednesday“,  la rubrica che vi aggiorna, senza che nessuno lo abbia chiesto, sulle mie letture.
Oltre a essere in ritardo, sarà un post abbastanza deludente ma, vi ripeto, Lucca Comics.

Come sempre, la rubrica si articola in tre domande a cui rispondere, ovvero:

  1. What are you currently reading? a.k.a. Cosa stai leggendo in questo momento?
    Non sto leggendo nulla. Ho intenzione di iniziare a leggere qualcosa prestissimo (ma è il punto tre, non il punto uno) ma attualmente non ho alcun libro o fumetto in lettura.


  2. What did you recently finish reading? a.k.a. Cos’hai appena finito di leggere?
    Le ultime cose che ho letto sono i volumi 16 e 17 di Vinland Saga di Makoto Yukimura (edito da Star Comics al prezzo di 4.90€ a volume) e di cui non posso praticamente dir nulla perché, seriamente qualsiasi cosa io possa dire è uno spoiler.
    Diciamo che Vinland Saga è un manga seinen di tipo storico che racconta una versione molto romanzata della vita di un personaggio realmente esistito di nome Thorfinn Karlsefni, un esploratore che attorno all’anno 1000 ha tentato di colonizzare il Vinland (ovvero la parte più a nord del continente americano). Devo ammettere che è uno dei manga che seguo con più piacere, ha temi forti e spesso sfocia nella violenza ma, quando si parla di guerra, di trattamento degli schiavi, di ingiustizie e sterminio non si può certo adornare tutto con fiori e cuoricini. Assolutamente consigliato anche se capisco che 17 volumi da recuperare non siano pochi. A favore del recupero gioca il fatto che la pubblicazione italiana sia praticamente pari con quella giapponese e che ne vengono pubblicati solo due volumi all’anno.


  3. What do you think you’ll read next? a.k.a. Cosa pensi di leggere in seguito?
    Da leggere c’è sempre L’Una e L’Altra ma mi rendo conto che devo proprio concentrarmi e sia questa settimana che, gran parte della prossima, non sarò in casa e quindi non avrò né il tempo né la predisposizione mentale per leggere un romanzo che, per quel poco che ho letto, merita la mia più completa e totale attenzione. Ho anche Words of Radiance di Brandon Sanderson che mi aspetta (anche perché dopo averlo incontrato di persona a Lucca ho ancora più voglia di leggere i suoi libri) ma anche qui, troppe pagine e non posso portarmi il libro appresso. Credo proprio che ripiegherò su altri fumetti che ho preso a Lucca, dando la priorità a Basilicò di Giulio Macaione e alla serie del Black Museum di Kazuhiro Fujita.

 

Anche questa settimana, anche se in ritardo ho risposto a tutto. Ci vediamo mercoledì prossimo con un nuovo appuntamento col WWW Wednesday (anche se, potrebbe essere qualcosa di pre-scritto visto che non sarò a casa)

PS: Il wrap up e il/i post su Lucca arriveranno. Promesso.

 

Disclaimer: Il “WWW Wednesday” è stato creato dal blog Should be reading e io l’ ho trovato, in italiano, sul blog di Spiccycullen.

2 pensieri su “W.W.W. Wednesday IV (well, sort of)

  1. Vedremo un po’ a fine lettura. Con le graphic novel italiane ho sempre questa sensazione di fretta, o meglio di storia chiusa fin troppo in fretta. Spero che Basilicò possa farmi cambiare idea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.