I preferiti di MariaSte XXIV: Giugno 2016

Io e quel losco figuro di Yue che posta su SayAdieutoYue abbiamo parlato nelle scorse settimane e siamo giunti alla conclusione che l’avventura dei preferiti è giunta a termine. Lui ha messo un punto, io ho deciso di raggiungere la cifra “tonda” (infatti con questo appuntamento si arriva a 24 mesi e a me piaceva l’idea di completare il secondo anno) e “deliziarvi” con un ultimo appuntamento. Buona lettura!

Ah, tranquilli, lo specialONE non vi abbandona mica!

La serieGame of Thrones. La sesta stagione è giunta al termine con “enormi” rivelazioni. Cioè io pensavo che la rivelazione su chi fossero i genitori di Jon Snow (per gli amici Gionsnò) fosse banale e invece ho scoperto che un sacco di gente non ha capito niente. Ciò, a prescindere dal livello qualitativo della serie o di quanto questa possa piacervi, è indice di una sola cosa: ovvero che le persone sono molto distratte nel guardare/leggere/ascoltare. Comunque appuntamento all’anno prossimo, con meno puntate del solito (a quanto pare mancano due stagioni ma solo 13 puntate).

Il libro:  A giugno ho  letto tanto. Più della media dell’ultimo periodo ma non ho letto nulla che mi abbia entusiasmato (ne parliamo nel wrap up che arriva nei prossimi giorni). Pur riconoscendo l’oggettivo valore di un libro come La Signora Dalloway, non posso negare che ho avuto fortissime difficoltà a leggere la prima parte (dopo l’aereo la storia è filata molto più liscia). Per Sette Minuti dopo la Mezzanotte (di cui avevo letto/visto solo recensioni entusiaste) è rimasta la sensazione di già letto, all’inizio senza capire perché e poi rendendomi conto che una storia simile l’avevo già letta ed era I kill Giants (e la potenza del messaggio del libro è andata a scemare perché non era il primo impatto, credo che se non avessi letto prima la graphic novel sarei rimasta colpita come tutti gli altri). Quindi tante letture ma non un libro preferito. Ma ne riparleremo, ne riparleremo presto…

2016-07-03 11.59.08

Il film:  La canzone del mare/ Song of the Sea. Bellissimo. Non ho altre parole per definirlo.

La canzone: Love me like you do di Ellie Goulding. No, non sono diventata fan di 50 sfumature di grigio. Sono una povera vittima del bombardamento pubblicitario della telenovela turca che danno su Canale 5 questa estate. Pubblicità a tutte le ore e canzone fissata nel cervello. E neanche mi piace più di tanto ;___;

L’oggetto: la maglietta a tema gatto di Schrödinger che cambia al buio. Alla luce il gatto è vivo, al buio c’è uno scheletro fluorescente che dice di essere morto. L’avevo puntata da un sacco di tempo ma mi ero detta che potevo fare senza, ma quando mi è comparsa davanti per la terza (o quarta) volta non ho resistito. Qualcuno dice che la carne è debole, in realtà è la mente a cedere. Fin troppo in fretta.

Il cibo: Il gelato, il gelato gusto After Eight. Amor de mi vida. Irrinunciabile anche se molti storceranno il naso per l’abbinamento con i frutti di bosco. Ma io adoro il gelato e, nel corso degli anni, mi sono accorta che preferisco mangiarlo una volta in meno ma mangiare un gelato come si deve.

Ci vediamo presto nella nuova rubrica mia e di Yue. Grazie per avermi seguito per ben due anni!

5 pensieri su “I preferiti di MariaSte XXIV: Giugno 2016

  1. A me il libro di Patrick Ness è piaciuto molto, e sono curioso di vedere cosa verrà fuori con il film; I Kill Giants lo conosco di nome, e prima o poi vorrei leggerlo… ma l’idea di base è la stessa?

    • Senza fare alcun tipo di spoiler, l’idea è la stessa. Lo sviluppo e la reazione dei protagonisti è differente ma è il tema dei “mostri nella testa” e di come un bambino/a (perché in I kill Giants la protagonista è una ragazzina) possa affrontare un “Mostro” del genere e di come gli adulti si relazionino all’elaborazione del dolore dei ragazzini.

    • Puoi stalkerarci entrambi nella nuova rubrica XDD. Alla fine sono più o meno dei preferiti (con possibilità di parlare male di qualcosa) È il post subito dopo questo, c’è la prima schifezza che ho letto quest’anno (eppure gli indizi ci erano tutti)

Rispondi a MariaSte Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.