I preferiti di MariaSte XXII: Aprile 2016

Bentrovati da queste parti, se ancora vi capita di passare. Mi rendo conto di scrivere solo questo post dei preferiti e che possa poco interessare perché nasceva come rubrica divertente e poco impegnativa in mezzo a altri post. A oggi altri post non ce ne sono (per carità nelle bozze diversi, ma giacciono nel cimitero virtuale delle mie incompiute) e mi sto chiedendo che senso possa avere continuare, anche perché spesso ho difficoltà a trovare dei veri preferiti (specie per alcune categorie).

Se volete leggere dei preferiti più puntuali dei miei potete andare a leggere sul blog di quel losco figuro di Yue che posta su SayAdieutoYue e che scrive anche di altro.

Buona lettura!

La serieGame of Thrones, o mio guilty pleasure, bentornato. E tutto il corollario che gli viene dietro (avete mai visto i reaction videos americani? Sono tipo la vita, le lacrime), con i commenti indignati dei puristi dei libri, quelli di chi non capisce cosa stia succedendo, i miei che mi chiedo perché dobbiamo sempre girare al buio che io non vedo una ceppa. E l’attesa per i riassuntoni del Doc Manhattan.

Ci faremo compagnia fino a fine giugno. Grazie XD

Il libro:  Accabbadora di Michela Murgia. Comprato in aeroporto, letto in poco più di due ore per senso di “appartenenza”. Mi è piaciuto molto ma non so se leggerò altro della Murgia, il resto della sua produzione letteraria non mi ispira particolarmente (e io vado molto a sentimento per le letture).

Il film:  Niente. Anche questo mese nulla. Un disastro senza precedenti.

La canzone: Take it off di Sergey Lazarev. Trash simil eurodance made in madre Russia per prepararci psicologicamente all’Eurovision Song Contest.

L’oggetto: le Converse All Star che sono diventate le mie scarpe preferite per prendere l’aereo. Finalmente non dovrò più sentirmi dire “Signorina, si tolga le scarpe per favore” davanti al metal detector.

Il cibo: Macaron di Ladurée . Sono andata a Roma e sono andata a farmi spennare da Ladurée, ma per te macaron al caramello salato questo ed altro.

Al prossimo mese, forse.

PS: Sì questo mese niente immagini. Altrimenti il post sarebbe arrivato nel duemilamai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.