I preferiti di MariaSte XVI & XVII: Ottobre e Novembre 2015

Here I am, once again. Niente domande per favore, non saprei neanche come rispondere. Vi ricordo che questa rubrica è sempre in collaborazione con quel losco figuro di Yue che posta su SayAdieutoYue e vi delizia con i suoi preferiti con più frequenza di quanto non faccia io. Non perdiamoci in ulteriori chiacchiere ed ecco a voi i preferiti dell’ultimo periodo!

Buona lettura!

La serieDaredevil (Marvel’s Daredevil?, Netflix Marvel’s Daredevil?, Charlie Cox che è più figo quando ha la benda nera sulla parte superiore della faccia?).
Premessa: appena è arrivato in Italia ho usufruito del mese di prova di Netflix.
Svolgimento: ho rivisto quasi tutto Doctor Who, più diverse nuove serie ma ho finito solo Daredevil e poco altro.
Conclusione: ho trovato altri due volontari e ho rinnovato l’abbonamento (ho iniziato Jessica Jones ma il bingewatching non fa per me, proprio zero. Al massimo posso fare bingereading con conseguente giornata successiva con la vitalità di uno zombie, ma è tutto un altro discorso).

Non ho molto da dire su Daredevil, l’avrete sicuramente visto tutti prima di me e, nonostante un paio di scene in cui mi sono girata perché troppo sangue, anche l’ultraviolenza non mi è stata indigesta e ho adorato quando parlavano in russo (il senso di onnipotenza che si prova a capire una parola ogni 120, non potete proprio capirlo).
Anche Netflix, per ora, è promosso a mio modo di vedere (e no, non è l’unico servizio di questo tipo che ho provato).
Sarà il telefilm di dicembre? No. La seconda serie non ho idea di quando esca e l’ho visto tutto, quindi è praticamente impossibile.

Coefficiente Harmony: Mah…Più che ammmmmore, punti di sutura senza anestetico.

Daredevilcicrediamocheunciecosiriducecosì
PS: La 9 x 11 di Doctor Who. Heaven Sent. Cosa non è quella puntata. Così, en passant, giusto per dire…

Il libroNe devo proprio scegliere uno? No. Sono due e fanno parte della stessa trilogia. Si tratta di Ancillary Sword e Ancillary Mercy di Ann Leckie, i due capitoli conclusivi della trilogia Imperial Radch. Era da tantissimo tempo che un libro (una saga va be’) non mi gasava così tanto. Livelli di shippaggio fuori da ogni scala (cioè, shippare una ship nello spazio, alta classe), personaggi che “cuoricini” a mille (sì Kalr Five parlo di te e no, non dirò la cosa che non vuoi si sappia sia perché ti rispetto sia perché è tecnicamente uno spoiler).
Alla faccia del “a me non piace la fantascienza”.

Come? Qual è la trama? Mi spiace, la trama è tutta una spoiler (almeno se non avete letto Ancillary Justice). Diciamo che Breq riceve l’ordine di andare nell’unico posto in cui vorrebbe andare e quindi l’azione si sposta sulla stazione di Athoek e sul relativo pianeta. Cavolo posso dire altro? No, direi di no tranne che shippo senza alcun pudore Breq e Seivarden e che non sono la sola.

Ah sì, Mrs Leckie la prego… almeno un altro libro, uno solo please ;_; (meglio due, tre…)

2015-11-30 21.22.24
Ehi, ehi, se unisci i tre libri il disegno è uno solo #bimbagasata #fangirl #Ishipaship

Il film:  oh i film, da sempre e per sempre il mio tasto dolente. Mica per niente sono la donna che non riesce ad andare al cinema. A parte ciò nel mese di novembre, approfittando dell’uscita degli steelbox dedicati ai film dello studio Ghibli ho recuperato quello di Principessa Mononoke, film che mi aveva fatto scoprire la mia amica Silvia e che ho adorato nonostante l’annosa questione Cannarsi. Prevedo di recuperarne almeno un altro paio, quando li troverò in offerta.

La canzone: Senza dubbio Halleluja di Leonard Cohen ricantata da Jeff Buclkey. Non voglio parlare di quello che è successo meno di un mese fa a Parigi, non è questo il luogo, ma è tutto collegato. Questo e il fatto che secondo me non è una canzone da poter cantare durante cerimonie religiose e invece mi è capitato di sentirla…

“But love is not a Victory March, it’s a cold and it’s a broken Halleluja…”

L’oggetto: Il biglietto del Lucca Comics & Games, l’annuale appuntamento con la quattro giorni del fumetto, animazione, giochi etc. Il “passaporto” per il regno della fantasia. (e la scelta che ti salva in questi mesi XD)

Il cibo: Nel tempo si ripete ma come arriva l’autunno, una delle cose che amo mangiare di più è la vellutata di zucca .Certo c’è il cioccolato, col ritorno dei miei adorati Lindor, ci sono le clementine, il formaggio arrosto, la ricotta mustia… Ma la vellutata di zucca vince.

E per ora è tutto. See you soon (I hope)…

 

6 pensieri su “I preferiti di MariaSte XVI & XVII: Ottobre e Novembre 2015

    • Ho visto solo la prima puntata. Non so darti un parere. Purtroppo in questi giorni sono stata molto impegnata con il progetto sui manga che seguo (e c’è il season finale di Doctor Who) e a leggere i libri di cui parlo nel post. Appena riuscirò ad andare avanti ti farò sapere.

  1. Siete tutti un “non mi piace la fantascienza” fino a quando non mi capitate a tiro. Fufufufu.

    I set da te di vetro rosato salveranno l’umanità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.