I preferiti di MariaSte IX: Marzo 2015

Non sto più neanche a dire di scusarmi, il tempo è quel che è, la voglia è quel che è, oggi ne ho voglia quindi, sempre in collaborazione con quel losco figuro di Yue che scrive su SayAdieutoYue, vi beccate i preferiti del mese di marzo. Niente che possa farvi girare la testa, ma questo non è un blog da far girare la testa.

La serie: Potrei fare copia e incolla dal mese scorso. D’altra parte non sto vedendo altro. Celebriamo il fatto che io non mi sia stancata, per i miei standard è un traguardo!
Quindi, per il secondo mese di fila, la serie del mese è Better Call Saul.

better-call-saul

Il libro: Le stanze dei fantasmi di Collins, Dickens, Gaskell, Procter, Sala e Stretton. Frutto di un’idea geniale di Charles Dickens, questo libro raccoglie una serie di racconti uniti in una sorta di versione ottocentesca del Decameron, in cui in ogni stanza vive un fantasma e viene affrontata una paura umana. Riuscirò a dirvi di più? Chi vivrà, vedrà.

fantasmi-ebook

Il film: Finalmente un film. Cioè mi stupisco pure io del fatto di avere visto un film. E non un film in Tv e non un film uscito 30 anni fa, ma uscito proprio a marzo. Cioè solo per questo si merita di finire tra i preferiti (o per Richard Madden? King in the North? Sori?). Si tratta di Cenerentola di Kenneth Branagh, versione “live action” della fiaba Disney (sì perché la fiaba è un po’ diversa). Avevo visto anche Maleficent, ma non mi era piaciuto per nulla, in questo caso invece il film mi è piaciuto, nei limiti di quanto possa piacermi un film di questo genere e, involontariamente ha risolto uno dei dubbi che mi portavo avanti da più tempo. Ovvero il fatto che Lavender’s blue esiste sul serio e non se l’era inventata l’autrice di un libro da me letto tempo fa. Comunque il principe è promosso, cioè parla nel cartone animato mica parlava, i topi non parlano, i vestiti di Cate Blanchett sono da sbavo. Poi, Madden vale il prezzo del biglietto (cit.) e c’è pure il mitico FCM, cosa volete di più XD

cinderella dance_edit-xlarge

La canzone mangiacervello: Per il secondo mese di fila vi beccate Can you feel the love tonight direttamente dalla colonna sonora de Il re leone (#delirio). Per la gioia di una certa persona e perché il delirio collegato a questa canzone (delirio che nulla ha a che fare col il film se non per un cane di nome Timon) è giunto a termine proprio un paio di settimane fa.

 

L’oggetto: Gli occhiali da vista. Li ho dovuti cambiare, dopo quasi 5 anni si erano rovinati, a una lente era saltato l’antiriflesso e la montatura aveva avuto un brutto incontro che aveva lasciato dei segni. Una spesa necessaria per una mezza talpa come me. Alla fine non ho neanche cambiato genere, solo una montatura più leggera. E no, niente foto, né degli occhiali, né di me con gli occhiali.

Il cibo: I muffin, i muffin ai frutti di bosco e la New York Cheesecake. (Insomma più che il cibo preferito sta diventando il dolce cucinato questo mese). Le foto le trovate all’interno del mio profilo Instagram al quale potete accedere cliccando in alto a destra dove si vedono le ultime tre foto, date pure uno sguardo.

E anche per questo mese abbiamo finito. Ci vediamo il mese prossimo con i preferiti di aprile, ma non prima del 4 o 5 maggio!

2 pensieri su “I preferiti di MariaSte IX: Marzo 2015

Rispondi a MariaSte Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.