I preferiti di MariaSte V: novembre 2014

Incredibilmente è arrivato già dicembre e presa da una serie di impegni mi trovo sempre più spesso a trascurare il blog tanto che ne faccio un punto di orgoglio il non abbandonare anche questa rubrica leggera e priva di alcuna utilità pratica. Natale oramai incombe (o così ci vogliono far credere) ma prima arriva la mia solita accozzaglia di cose piaciuta a novembre

PS: La collaborazione con quell’oscuro individuo di nome Yue di SayAdieutoYue continua ma vi invito anche questa volta a unirvi a noi per invadere l’internet di cose inutilissime ma innocue.

E ora iniziamo:

La serie TV: Doctor Who series 8 finale. Per un solo motivo: trolololololololololololololo. Io quel troll lo amo e quando il popolo di tumblr se la prende lo amo ancora di più. Anche se io il fatto che sia cambiato il dottore non l’ho superato del tutto (sì perché Eleven è nel mio cuore, lui, i suoi discorsi epici, la sua pirlaggine e anche i fish fingers and custard)

 

Coefficiente Harmony: Hey Missy you’re so fine, you’re so fine, you blow my mind. Don’t you know I’m bananas? XDDD

Lo proseguirò? Christmas special sbrigati ad arrivare!
Sarà il telefilm del mese di dicembre? Maybe, maybe not.


Il libro: Il club dei suicidi di Robert Luis Stevenson. E prima o poi tornerò a parlare di libri. Riuscirò a mettere un po’ d’ordine e dedicare tempo anche al blog. Lo prometto. C’è la pila di libri fisici e la pila metaforica sul kindle. Complimenti a me!


Il film: Il buono, il brutto e il cattivo di Sergio Leone. Devo dire altro?

Vedi, il mondo si divide in due categorie: chi ha la pistola carica, e chi scava. Tu scavi.


La canzone mangiacervello: Questa volta non si tratta di una vera canzone famosa bensì di una di quelle cose seriamente mangiacervello con in mezzo la chimica che è scontato mi facciano impazzire. Se poi gli amici su Facebook la condividono a ripetizione sul mio diario, la frittata è fatta. Quindi, per voi, This is the periodic table, noble gas are stable…

 


 

L’oggetto: Arrivati a fine mese grazie a un sostanziale sconto, direttamente dal luogo in cui tutti i sogni si avverano ecco a voi gli stivaletti stile XIX secolo, half boots o come vogliamo chiamarli. Amore al primo sguardo. Ricambiato.

2014-11-30 08.18.39

 


 

Il cibo:  Fainé. Non sapete cos’è? Farinata di ceci. Ovvero come rendere delizioso uno dei legumi amo di meno… Provatela, con altri nomi si trova in diverse parti d’Italia, se poi è con cipolle per me è la fine del mondo.

E anche per questo mese è tutto. I preferiti tornano a gennaio ma almeno per farci gli auguri di fine anno torno, state tranquilli…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.