Perché ogni libro che MariaSte legge è un buon proposito di lettura?

Oggi risponderò alla domanda che nessuno si è fatto, ma che la mia coscienza ed il mio animo di titolista mancata vogliono comunque dare.

Probabilmente in settimana riuscirò a portare a termine il buon proposito numero 4  e quindi lo si potrebbe vedere pure da queste parti (forse l’unico motivo per cui qualcuno passa da queste parti è cercare pareri sui libri o followers). Però mi sono resa conto di non aver spiegato il perché ogni recensione, o meglio ogni mia riflessione sui libri che leggo finisca qua con questo titolo. Il motivo è semplice e forse un po’ stupido: a fine anno mi ero ripromessa di non fare buoni propositi  per il 2013 che non sarei riuscita a mantenere tipo andrò in palestra (no grazie mi basta dovermi fare più di un km in meno di 10 minuti alle 8 del mattino) o cercherò di essere sempre curata anche in casa o inizierò il corso di russo e  così, pensandoci su nei giorni successivi mi sono resa conto che l’unico proposito che potevo fare, ed avere speranze di mantenere, era quello di leggere di più rispetto al 2012, anno di minimo storico di letture per svago ed ai massimi per letture scientifiche tra tesi, esame di stato ed una serie di concorsi e colloqui che ho sostenuto.

Quindi anche l’idea di tenere il blog serve per darmi una sorta di scadenza e leggere, al contrario, mi serve per avere la costanza di scrivere. Un cane che si morde la coda esatto. In realtà potrebbe finire con me che continuo a leggere ma non scrivo più, ma ci proviamo. Per fortuna viaggiare sui mezzi pubblici mi dà la possibilità di ritagliarmi un po’ di tempo per leggere, anche in mezzo al caos degli studenti che tornano a casa alla fine delle lezioni e quando leggo mi sento meglio. L’anno scorso ero troppo stanca che arrancavo sulle parole crociate quest’anno ho letto 3 libri dal 9 al 29 gennaio. Per ora mi ritengo soddisfatta. Almeno per un mese ho portato avanti il mio buon proposito per il 2013.

PS: Immagine bonus perché non mi piace il mio avatar là nelle condivisioni.

2012-08-18 18.40.16

Pasticceria Maelu di Monaco di Baviera. Quella tortina là era la fine del mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.